Via dei Ciclamini (il gioco dei desideri)

Benvenuto a bordo! Il gioco comincia. "Il gioco dei desideri" Non me ne frega niente di starti a spiegare le regole. Sappi, io non ti darò niente e se ti dovrò qualcosa, scordatela, da me non l'avrai. Tu sei pronto a perdere tutto? No, non basta giocare per essere banale. Banalmente mi vorrei svegliare, banalmente vorrei lavorare, banalmente ti vorrei … Continua a leggere

ti voglio bene

Se hai qualcosa da urlare, sussurralo.Se hai qualcosa da fare, immaginalo.Se hai un ideale per cui sacrificarti, combattere. Sognalo.Tutto sembra facile e possibile, ma niente è più difficile che la rinuncia.La forma esiste, leva il superfluo.Te lo dico.Io ti voglio bene!

Foglie marce

La carezza di uno sguardo schifoso. Arianna sta seduta sulla metro, gli occhi fissi sotto la frangetta. Il ginocchio le esce nudo dai jeans strappati. (Che cazzo vuole!) Si piega in avanti, ecco, così la scollatura della maglietta si apre, così i seni si dovrebbero vedere, piccoli e puntuti. Lo sguardo vi scivola sopra come olio, olio che caldo continua … Continua a leggere

cambiare

Si può cambiare a quarantotto anni? Devo cambiare. Devo tenere questa profonda tristezza dentro me stesso. Devo berla goccia per goccia fino alla fine, così amara come è, amara come il fiele. Ieri notte ci sono di nuovo caduto. Una notte brava. Una notte tremenda. Una notte in cerca d'amore. Ecco perché bevo. Io bevo per bisogno di amore e … Continua a leggere

una cosa da fare nella vita

Devo riuscire a farmi scivolare i problemi addosso come fosse acqua fresca rigeneratrice, invece di farmi soffocare dall'angoscia e dal fumo di mille sigarette. Devo razionalizzare, la società per la quale lavoro non è la mia e se dovesse chiudere, una sola cosa mi dispiacerebbe: la perdita del mio sostanzioso reddito. Per il resto non potrei che essere felice. Allora, … Continua a leggere

sperma e petrolio

Mi sentivo la morte attaccata addosso in quell'aria afosa e bagnata. Il cielo era nuvoloso e le gocce cadevano lente e pesanti come sperma striato di petrolio. Lo sperma della morte. Me lo sentivo appiccicato addosso. Non devo dimenticare mi ero detto ed invece ho dimenticato, mi sono di nuovo fatto prendere dalla violenza delle cose. I minuti che valgono … Continua a leggere